Fabio Armani

CEO, AGILE COACH, BUSINESS AGILST, CHANGE ORGANIZATION CONSULTANT

Fabio Armani è un professionista indipendente con oltre venticinque anni di esperienza nel campo dell’Information Technology.

Il suo lavoro attuale consiste nell’aiutare le società a migliorare il loro business e il loro processo di sviluppo svolgendo un lavoro di consulenza e di coach organizzativo relativo all’adozione delle metodologie Lean Agili.

Fabio lavora direttamente con i manager IT e i team di business per aiutarli ad assimilare ed applicare i principi Agili. E’ capace di seguire l’evoluzione delle organizzazioni e di suggerire soluzioni adatte al loro livello di maturità Lean & Agile.

CEO; CTO, IT Director of Technology, e Sr Project Manager in una gran varietà di appplicazioni business. Particolarmente interessato nelle metodologie OO, AOP ed Enterprise solutions. Fortemente interessato nelle attuali metodologie di sviluppo Agile, client focus delivery e ad una stretta collaborazione con le community internazionali relative all’Agile, all’Open Source, JEE ed Aspect Oriented Development.

Responsabile delle Partnership strategiche e tecnologiche, Technical Specialists Leader.
Fabio è il fondatore del network Lean Agile Italy (per pensatori ed esperti Agile & Lean in Italia).


 

TALK #ABD18

(presentazione in lingua Italiana)

 

Agile Program in a large Finteq

Lesson learned form the field

 

Descrizione

In questo talk vorrei descrivere un’importante e recente esperienza di lancio di un grande program che sta avendo effetti su tutta l’organizzazione e che coinvolge pesantemente una larga parte del Business. In pratica si tratta di un’esperienza di BUSINESS AGILITY sul campo. L’Agile program utilizza un insieme di metodologie e di approcci (come Agile Leadership, Nexus, Adaptive organization, … ) che possono essere tutti ricondotti alla Business Agility. Quello che mi interessa condividere sono le sfide concrete e le diverse opzioni (che vanno dalla configurazione dei divisi team alla interazione con il management e la trasformazione dell’organizzazione dell Fintech) che abbiamo dovuto adottare in diversi contesti, allo scopo di essere realmente “ON THE EDGE OF CHAOS”

Ancora una volta la teoria trova la sua validazione nella realtà!