Daniela Rinaldi

Scrum Master

    Daniela Rinaldi, si è occupata per anni di progettazione e di Project Management nel settore delle costruzioni di ingegneria civile, si è appassionata alla metodologie agili che promuove nel settore edile ed è Scrum Master nei gruppi agili del settore meccanico ed edile. Si occupa di coaching Scrum Master emergenti nei team aziendali.


     

    TALK #ABD18

    (exposed in italian)

     

    La dura agilità

    L’applicazione operativa di Agile nello sviluppo di nuovi prodotti come i macchinari industriali che integrano hardware, software e tecnologie di processo .

     

    Description (soon will be translated in English)

    Il team di sviluppo di macchine ad alto contenuto di software, con persone e che lavoravano prima separate, ora lavorano insieme ai tecnologi di processo, che rappresentano le esigenze dell’utilizzatore finale.
    Il Product Owner diviene unico (HW più SW) e si deve occupare di definire i requisiti hardware, software e di processo.
    Dal team emergono figure di supporto ai colleghi che rendono il ruolo dello Scrum Master coach meno stringente.
    L’autorganizzazione del team di sviluppo, con l’emersione di leadership situazionale in funzione delle competenza principale richiesta nel momento, sono l’elemento che consente l’estensione delle metodologia Agile anche al montaggio e collaudo.
    La cultura aziendale viene stressata da questi nuovi paradigmi che hanno permesso sorprendenti risultati, ottenuti nella qualità del design, nei costi e nel coinvolgimento delle persone.
    La prossima sfida sarà l’estensione dell’agilità alla costruzione dei componenti delle macchine, che sono al momento costruiti con metodologie classiche e l’estensione delle logiche agili agli altri processi aziendali al di fuori dello sviluppo prodotto.